Senza limite

Sono un miserabile

ma ho un dono

Appunto su carta sgualcita

parole a perdifiato

come se la vita

finisse senza euforia

Ho un destino malvagio

che perseguita i miei giorni

Ma ho ancora

la mia penna in mano

arma letale del pensare

del sentire del volere

Unica libertà

che ancora mi è concessa

Non devo spiegare giustificare

arrossire e vergognare

Sono ancora un uomo libero

che fa del suo pensiero

un vessillo di battaglia

La resa non è inclusa

Mai

 18 gennaio 2018

© Daniele “Nani” Cerva

modern-slavery-act-2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...