Placenta

nel ventre profondo
di questa terra grassa
feconda di frutti maturi
ritrovo origini perdute
solo d’autunno
m’inoltro in silenzio
in boschi dimenticati
vivi e non contaminati
da mani avide e lerce
penetro con riverenza
questo grembo oscuro
e’ mia la natura
ed io sono suo
m’avvolgono pace e silenzio
fratelli amati del mio sentire
solo qui ritorno in me
e’ un richiamo primevo
puro istinto di sopravvivenza
e tutto tace
in questo brumoso sbocciare di vita
non vorrei uscirne più
ma il buio incombe
ritorno al nulla

© 2017 Daniele “Nani” Cerva

Cascata-8001-Edit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...